Conviene investire su Google o su Facebook per far crescere la tua attività?

Corso Digital Marketing – Episodio 12

Scopri l’importanza di investire soldi sulle campagne online per la promozione della tua attività.

Quando parliamo di investimenti online ci riferiamo principalmente a due piattaforme: Google Adwords e Facebook Ads. La prima permette di creare e pubblicare annunci pubblicitari su google e siti partner, la seconda di inserire contenuti pubblicitari sul famoso Social Network.

Occorre quindi distinguere bene le due tipologie di piattaforme e di investimento, perchè ognuna ha le proprie peculiarità e deve essere utilizzata dopo un’attenta pianificazione.

Google Adwords

Con Google puoi avere tante visite visto che le compri e decidi tu quante averne. Si chiama Adwords, ed è lo strumento che ci permette di essere subito presente quando un utente fa una determinata ricerca, portando il nostro sito internet fra i primi risultati! Provate a fare una ricerca, i primi risultati saranno accompagnati dalla targhetta Ann. Ecco, quelli sono Annunci di Adwords.

Sono immediate perché in genere in meno di 15 minuti inizi subito a generare click ed è ottimo per fare test, ossia per iniziare a testare i tuoi annunci. In questo modo si ha il controllo sul numero di accessi così da poter avere i contatti che più servono per ottenere risultati! È importante capire su che ricerche vale la pena essere presenti e lo studio del settore di riferimento è importantissimo per questo qui in WhiteLab ci occupiamo prima di studiare nel dettaglio le chiavi di ricerca e poi di strutturare la campagna.

Riepilogando pro e contro di Google Adwords:

  • PRO: le visite sono in target specifico per parola chiave gli utenti sono predisposti a un possibile acquisto hai controllo totale sui numeri.
  • CONTRO: si ragiona su pochi accessi, si intercetta solo il bisogno consapevole

Vuoi scoprire come investire al meglio su Google e Facebook?

Facebook ADS

Se prendiamo in esame invece un altro programma pubblicitario, quello di Facebook ADS, ecco cosa scopriamo. Di pro abbiamo che ci porta tante visite, prezzi bassi, ma molto variabili nelle stagionalità e risultati rapidissimi. Di contro abbiamo invece che è meno facile fare vendita diretta perchè quando è su Facebook l’utente generalmente non ha intenzione di comprare e non sta cercando un prodotto specifico. Probabilmente non sapeva neanche che esisteva prima che glielo dicessimo noi. Il gioco qui è di creare il bisogno e renderlo consapevole che esiste un problema e una soluzione. Proprio per questo è necessario creare un sistema per portarlo all’acquisto. Inoltre, anche in questo secondo caso devi saper ottimizzare, per spendere il meno possibile.

L’utente che si va a intercettare non ha un bisogno consapevole, per questo bisogna far in modo di far generare quel bisogno.

Riepilogando Facebook ADS:

  • PRO: le visite sono in target specifico per interessi, età, sesso, etc hai controllo totale sui numeri i click costano pochi centesimi (anche 0,03) puoi raggiungere le persone che non sanno di avere un bisogno I numeri assoluti sono enormi poca concorrenza anche se è continua ad aumentare velocemente
  • CONTRO: gli utenti non sono ancora predisposti ad un acquisto. devi imparare come spendere poco

Gli esperti Digital Strategist di Whitelab sono in grado di fornirti la soluzione ideale per il tuo business, attuando una strategia di investimento sulla piattaforma più adatta alle tue esigenze di business. Contattaci e richiedi una consulenza gratuita e personalizzata!

WhiteLab, Agenzia di Comunicazione e Web Agency a Torino
info@whitelab.torino.it
011 427 7080

Richiedi una Consulenza Gratuita per il tuo progetto